La Pelle

Nell’articolo precedente vi ho detto che avrei approfondito qualche manifestazione cutanea dovuta anche allo stress ma prima di farlo bisogna avere un’infarinatura su cos’è esattamente la pelle, sulle sue funzioni e la sua struttura.

Funzioni della pelle

La pelle è un organo la cui funzione è quella di rivestire e proteggere gli organi interni, fornendo allo stesso tempo risposte sensoriali, derivanti dal contatto con l’ambiente esterno e svolgendo la fondamentale funzione della termoregolazione, ossia quel meccanismo che garantisce il buon funzionamento degli organi interni, attraverso la vaso dilatazione o vaso costrizione, che permette di mantenere la temperatura corporea costante.
La pelle è l’organo più esteso del corpo (circa due metri quadrati) e il più pesante (corrisponde a circa il 15% dell’intero organismo). Il suo colore dipende dall’insieme di tre componenti: la componente grigia dovuta allo strato corneo, la componente bruna connessa con la produzione di melanina nei melanociti epidermico e la componente rossa dovuta all’emoglobina del sangue.
Le varie popolazioni della razza umana si distinguono per la diversa incidenza delle tre componenti.

Riassumendo, la pelle protegge l’organismo dalle aggressioni ambientali: freddo, caldo, vento, aria eccessivamente umida o secca, protegge dalle infezioni, mantiene costante la temperatura corporea, impedisce che i raggi ultravioletti del sole danneggino l’organismo e ci fornisce il senso del tatto, grazie al quale siamo in grado di conoscere gli oggetti che ci circondano.
Per consentirci ogni tipo di movimento, la pelle è flessibile ed elastica e la sua superficie presenta numerose pieghe e solchi: basta per esempio pensare alla punta delle dita dove ognuno di noi ha delle sottilissime linee, diverse un ogni individuo chiamate impronte digitali.
La pelle ha uno spessore medio di circa 1,5 mm ma in alcune zone come le palpebre lo spessore diminuisce a 0, 5 mm, mentre sui talloni può raggiungere i 6 mm per effetto del logoramento a cui è sottoposta questa parte del corpo.

Struttura della pelle

La pelle è formata da tre strati: epidermide, derma, ipoderma.
L’epidermide è quello superficiale e la cellula che lo caratterizza è il cheratinocita che forma lo strato corneo ossia lo strato più esterno dell’epidermide.
Quindi lo strato corneo è formato da cellule indurite (cheratinocita) che si staccano e cadono. L’evoluzione del cheratinocita avviene dallo strato più profondo detto Malpighiano, dal nome dello studioso Marcello Malpighi, dove queste cellule si moltiplicano costantemente per rimpiazzare quelle che muoiono e cadono.
Per fare degli esempi pratici, possiamo pensare alla forfora, o alle pellicine che lasciamo sull’asciugamano dopo la doccia sopratutto d’estate.
L’epidermide è rivestita da il film idrolipidico che è composto da una parte acquosa formata dal sudore, e una parte grassa, formata dal grasso secreto dalle ghiandole sebacee.

Sotto l’epidermide troviamo il derma, il sostegno della pelle, sede delle proteine che danno elasticità e resistenza alla pelle, e dei vasi sanguigni che essendo visibili in trasparenza sono responsabili del colore rosato della pelle.
Nel derma troviamo anche le ghiandole sudoripare, responsabili del sudore, i corpuscoli di Vater-Pacini che ci permettono di percepire la variazione di pressione sulla nostra pelle, le radici del pelo alla cui base è situato il muscolo erettore del pelo che quando si contrae da luogo alla cosiddetto “pelle d’oca”.

Infine l’ipoderma, conosciuto anche come tessuto adiposo, è lo strato più profondo della cute. Esso è tessuto connettivo formato dalla cellula adipocita, ricca di trigliceridi (grassi).
L’ipoderma è molto vascolarizzato e innervato. Le sue funzioni sono: deposito di energia, partecipa alla termoregolazione ostacolando la dispersione di calore, fornisce protezione meccanica contro i traumi, modella la figura corporea, rilascia sostanze che influenzano il metabolismo.

Spero, a grandi linee, di essere stata chiara. Per qualsiasi chiarimento potete lasciare un commento!

Ecco alcuni prodotti che vi consiglio, per la salute e la bellezza della pelle:

su Amazon

 

su Amazon

Grazie al prossimo appuntamento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *